Ignora collegamenti di navigazione

Pizzo Tambò (m. 3279)

Titolo itinerarioDalla dogana svizzera
Partenza daBerghus
Quota partenza2022
AccessoDa Como seguire la direttrice autostradale del San Bernardino. Uscita Splugen - Passo dello Spluga fino alla dogana Svizzera.
Dislivello1260
Tempo di salita1.50
EsposizioneE, NE
DifficoltàBSA
CartinaCNS 267 S San Bernardino
BibliografiaSci alpinismo in Svizzera, 411 itinerari scelti, F. Scanavino - F. Gansser.
SezioneBundner Oberland - Adula - Ticino E - Prealpi Lombarde Occidentali
Descrizione
PIZZO TAMBÓ: Pizzo Tambò dalla Tanatzalp.

Da Berghus salire in direzione O passando per la Q. 2158. Prima di raggiungere l'insellatura tra il Lattenhorn e l'Alpetlistock, a 2200 m. circa, piegare verso SO, per giungere cos sul vasto pendio NE del Lattenhorn. Risalirlo fino al suo più alto bordo S, dove la cresta pu facilmente essere oltrepassata verso S.

Allo stesso punto si pu arrivare partendo dal Passo dello Spluga e dirigendosi verso O sempre a sinistra della cresta del Piz Tamborello. Su territorio italiano, risalendo leggermente verso O, raggiungere un evidente spalla da dove, con buone condizioni si può, attraversare verso O il ripido fianco S del Lattenhorn.

Con condizioni poco sicure o con neve molto dura invece consigliabile scendere sull'ampio altipiano a 2750 m. circa a S del Lattenhorn. Da qui giungere sul lato S della cresta E del Tambo e sempre in direzione O passando su terreni di varia pendenza arrivare ai piedi del ripido salto che porta alla cima a O della Q. 3096. Lasciare qui gli sci e a piedi, percorrendo un ripido pendio nevoso, raggiungere le roccette finali il cui superamento, con condizioni favorevoli, non comporta alcuna difficoltà.

OSSERVAZIONI: salita consigliabile quando nella tarda primavera la strada aperta.