Ignora collegamenti di navigazione

Monte Bolettone (m. 1320)

Titolo itinerarioPer il Monte Puscio
Partenza daErba - Eremo di San Salvatore
Quota partenza579
AccessoL'eremo di San Salvatore si raggiunge dalla provinciale Arosio - Canzo prima di scendere a Castelmarte.
Dislivello1100
Tempo di salita3.00 per il giro completo
DifficoltàE
CartinaCartina Kompass n. 091 Lago di Como - Lago di Lugano
Bibliografia--
SezioneBundner Oberland - Adula - Ticino E - Prealpi Lombarde Occidentali
Descrizione
MONTE PALANZONE: Monte Palanzone visto dalla vetta del Monte Puscio.

Dall'Eremo di San Salvatore parte una evidente mulattiera che passa per il Sasso d'Erba.

Si incrociano vari bivi, tutti ben segnalati, ma noi dobbiamo sempre seguire le indicazioni per la Capanna Mara, fino al bivio, che sovrasta la Valle del Bova (deviazione per la scala di legno, scala di ferro). A questo bivio ignoriamo l'indicazione Capanna Mara e seguiamo le indicazioni per il Monte Puscio, la croce di vetta e la Capanna Mara sono ben visibili, il sentiero per la Capanna Mara passa i pendii sottostanti il Monte Puscio.

Al bivio prima citato si po' salire anche dalla Valle del Bova. Dopo l'Eremo di San Salvatore, al primo tornante, dei due sentieri che si staccano, prendiamo quello di destra (cartello indicatore). Da qui andiamo a ricongiungerci col sentiero che sale dalla Scala di Ferro (variante EE consigliata a chi non soffre di vertigini).

Dal Monte Puscio seguiamo l'evidente dorsale fino in vetta al Monte Bolettone, ben visibile sin dal bivio per il Monte Puscio.

Il dislivello è riferito partendo da sotto appena lasciata la provinciale, comunque un auto si può ancora salire fino all'eremo accorciando la salita di circa 200 metri di dislivello.